Agevolazioni Fiscali

I materassi marchiati MiaSuite hanno superato numerosi e rigorosi test di laboratorio attestandosi come “Dispositivi Medici di Classe 1”, qualificandosi quindi anche come ortopedici. Dopo l’acquisto si potrà dunque usufruire della detrazione fiscale del 19% prevista per legge.

Detrazione fiscale per dispositivi medici.


Tra le diverse detrazioni fiscali previste dalla normativa fiscale vigente in Italia, quelle relative alle spese sanitarie da sostenere durante l’anno sono di sicuro quelle più richieste.

Nella maggior parte dei casi, per le spese sanitarie è riconosciuta una detrazione dall’Irpef di una percentuale della spesa sostenuta pari al 19%.

L’acquisto di materassi contraddistinti da regolare marchiatura CE e certificati come presidio medico dal Ministero della Salute danno diritto alla detrazione fiscale Irpef prevista per tutte le spese sanitarie.

Previa prescrizione medica da parte del medico curante o da parte di uno specialista ci si potrà rivogere, in fase di dichiarazione dei redditi, al Caf o al proprio commercialista per gli adempimenti burocratici necessari al conseguimento dello sgravio fiscale. Basterà presentare la suddetta prescrizione medica allegata alla fattura parlante contenente il tuo codice fiscale in chiaro.

 


Acquisto con IVA agevolata al 4% (legge 104) destinato ai portatori di handicap.

L’Agenzia delle Entrate offre la possibilità ad individui affetti da grave limitazione dell'autonomia deambulatoria, titolari della Legge 104/92, di acquistare materassi con aliquota iva agevolata al 4%, di cui parleremo nel prossimo paragrafo.
Per l’acquisto del materasso con IVA agevolata al 4%, il diretto interessato deve essere necessariamente in possesso di specifico certificato rilasciato dall'ASL di riferimento.

Per ottenere questo tipo di sgravio fiscale il potenziale beneficiario dovrà comunicare al venditore il prodotto al quale è interessato non dimenticando di allegare il certificato di attribuzione della disabilità completo. Notare bene che il nominativo della persona che desidera effettuare l’acquisto ed il nome riportato nel documento appena citato devono coincidere.

Non appena ricevuta la documentazione un operatore elaborerà la richiesta provvedendo successivamente a comunicarne l’esito con l’eventuale proposta d’acquisto con Iva agevolata a 4%.

Successivamente all’acquisto verrà inviata la fattura comprensiva di codice fiscale della persona con disabilità affinché si possano adempiere le pratiche burocratiche relative allo sgravio fiscale.